Scelta lingua:    
           Home >> Territorio - Da vedere -Dettaglio
Da vedere

I Luoghi del Sacro




Chiesa di San Michele Arcangelo


Fraz. Gavelli - Sant`anatolia di Narco

Per Informazioni Turistiche

Ufficio informazioni di Cascia
Piazza Garibaldi 1
Tel.: 0743.71147 - Fax: 0743.76630
Email: info@lavalnerina.it 

Descrizione

La Chiesa di San Michele Arcangelo è situata a Gavelli, castello tardo-medioevale, eretto su di un pendio sovrastato dal Monte Coscerno (m.1684). La storia del Castello di Gavelli è ricca di eventi e la sua origine risale a molti secoli fa. La sua posizione ha fatto di Gavelli, “Clavellum” nei documenti medievale, una preziosa chiave di accesso ai territori montani della Valnerina.

L’attuale Chiesa di San Michele è una ricostruzione quattrocentesca di un edificio più antico ed è uno degli esempi più importanti dell’arte religiosa rinascimentale in Valnerina. Al suo interno è possibile ammirare alcuni dipinti dello Spagna, la cui arte pittorica risente dell’influenza del Perugino e del Raffaello

Il portale arcuato in pietra risale al 1587. La struttura interna si presenta ad unica navata, otto nicchie e quattro altari nelle pareti laterali ne arricchiscono la fisionomia, insieme all’altare maggiore. Affreschi realizzati nei secoli XV e XVI vanno ad impreziosire l’abside ed alcune nicchie.

Giovanni di Pietro, detto “Lo Spagna”, dopo aver ottenuto la cittadinanza spoletina nel 1516, nel 1517 è divenuto “Capitano dell’arte dei pittori”. Insieme a dei suoi collaborati ha così preso parte, a più riprese, ai lavori di abbellimento della Chiesa di San Michele eseguendo affreschi nell’abside ed in alcune nicchie della Chiesa. La sua presenza a Gavelli è documentata nel 1518 e nel 1523.

La prima cappella, nella parete di sinistra, vicino al fonte battesimale, è stata dipinta nel 1523 dallo Spagna e, in parte, da pittori minori. Nel catino è raffigurata la Madonna in gloria e, sotto, i SS. Francesco, Girolamo e Antonio da Padova. Nella seconda cappella la decorazione esterna è in monogrammi: San Biagio nel pilastro, nella volta Cristo risorgente dal sepolcro con gli emblemi della passione, sotto i SS. Leonardo vescovo, Agostino, Bernardino da Siena, Antonio da Padova e Sebastiano, nel pilastro San Sebastiano.

Nella terza cappella, in alto, è raffigurato Dio benedicente, sotto la Madonna col Bambino ed intorno quattro santi: Macario, Giacomo, Filippo e Bordonio, opera di un contemporaneo dello Spagna. Nel pilastro San Sebastiano legato alla colonna, sovrastato da una santa non ben identificata.  Nella quarta cappella, detta di San Sebastiano, è possibile ammirare la Madonna in gloria tra angeli e cherubini e i SS. Sebastiano, Caterina d’Alessandria, Apollonia e Giovanni Battista, ad opera dello Spagna.

Nell’abside, dove vi è la firma di Johanne Hispano, l’Incoronazione della Vergine e l’immagine di San Michele Arcangelo che calpesta il dragodemonio e pesa le anime, iconografie molto diffuse in Umbria. Di notevole importanza artistica, in cui è visibile l’influenza di Rafaello, è la scena dell’apparizione di San Michele Arcangelo e del toro in una grotta del Monte Gargano di fronte ad un gruppo di balestrieri.

Grazie a generosi contributi concessi dalla Fondazione Inglese ATG, con sede ad Oxford, è stata restaurata una parte consistente degli affreschi della parete sinistra.

L`antica importanza della Chiesa è testimoniata dalla ricchissima decorazione affrescata e dalle tele superstiti dell`arredo degli altari, dal ciborio intagliato e dorato sull`altare maggiore (sec. XV), dal fonte battesimale scolpito in pietra dello stesso secolo, e da un San Sebastiano, statua lignea a  grandezza naturale e con tracce di policromia del sec. XVI.



Come arrivare

Per conoscere le indicazioni stradali, la invitiamo a consultare la mappa di Google qui a destra.

Galleria Fotografica

Chiesa di San Michele Arcangelo - Gavelli - Sant`Anatolia di Narco
Gavelli - Sant`Anatolia di Narco
Giovanni detto Lo Spagna (1518), Incoronazione della Vergine, Chiesa di San Michele Arcangelo, Gavelli
San Michele Arcangelo - Chiesa di San Michele Arcangelo - Gavelli - Sant`Anatolia di Narco
Chiesa di San Michele Arcangelo - Gavelli - Sant`Anatolia di Narco
Chiesa di San Michele Arcangelo - Gavelli - Sant`Anatolia di Narco
Chiesa di San Michele Arcangelo - Gavelli - Sant`Anatolia di Narco
Chiesa di San Michele Arcangelo - Gavelli - Sant`Anatolia di Narco
Chiesa di San Michele Arcangelo - Gavelli - Sant`Anatolia di Narco
Chiesa di San Michele Arcangelo - Gavelli - Sant`Anatolia di Narco
Chiesa di San Michele Arcangelo - Gavelli - Sant`Anatolia di Narco
Chiesa di San Michele Arcangelo - Gavelli - Sant`Anatolia di Narco
Chiesa di San Michele Arcangelo - Gavelli - Sant`Anatolia di Narco
Chiesa di San Michele Arcangelo - Gavelli - Sant`Anatolia di Narco
Cristo Risorgente (1492), scuola dei pittori della Valnerina, Chiesa di San Michele Arcangelo, Gavelli
Chiesa di San Michele Arcangelo - Gavelli - Sant`Anatolia di Narco
Particolare della tela della Madonna del Rosario, Chiesa di San Michele Arcangelo, Gavelli


Visualizza Chiesa di San Michele Arcangelo in una mappa di dimensioni maggiori

Download documenti
Documento SALVA
Il Castello di Gavelli e la Chiesa di San Michele Arcangelo.pdf.

Richiedi informazioni

Nome: Cognome:
E-mail: Telefono:
Note:
Codice di sicurezza:
Verifica codice:
Acconsento
Non acconsento
Invia
Home | Contattaci | Note legali e privacy

I contenuti del sito (foto, video, docs) sono utilizzabili gratuitamente in modalità
Creative Commons (diritto di Attribuzione 3.0). Usali pure nel Tuo sito web, blog e social.



Design e comunicazione
Altra | via - Key Associati