Scelta lingua:    
           Home >> Territorio - Da vedere -Dettaglio
Da vedere

I Luoghi del Sacro




Chiesa di San Michele Arcangelo


Fraz. Cortigno - Norcia

Per Informazioni Turistiche

Ufficio informazioni di Cascia
Piazza Garibaldi 1
Tel.: 0743.71147 - Fax: 0743.76630
Email: info@lavalnerina.it 

Descrizione

La Chiesa di San Michele Arcangelo, parrocchial , è posta a sbarramento di uno spiazzo aperto sulla via principale di Cortigno.

Ha il lato lungo saldato alla roccia che emerge all`interno dell`edificio; di fronte, un portico (1760) dominato da un orologio e dalla torre campanaria, dove spiccano due leoni di Norcia (sec. XVI) e due statuette di oranti. Due porte si aprono sotto al loggiato, la prima a sesto acuto (sec. XIV) con accanto brani di affreschi dei sec. XV e XVI; la seconda, romanica, con lunetta affrescata con Madonna con Bambina tra i SS Giovanni battista e Caterina d`Alessandria e ghiera ornata di 5 tondi (due Angeli, S. Paolo, Cristo benedicente, S. Pietro), del Trecento. Una cappella con arcone già munito di inferriata, eretta nel 1504 e poi trasformata in sagrestia, forma un corpo unico con la Chiesa di San Michele Arcangelo.

L`interno si presenta ad unica navata con volte a vela e tre campate (un intervento del `900 ha ricoperto la decorazione precedente). Accanto alla porta, l`acquasantiera reca la data 155[.]; il fonte battesimale con vasca ornata di due teste a rilievo (1312) si qualifica come uno dei più antichi della zona. Gli altari sono alloggiati sulla parete lunga di fronte all`ingresso; tutti lignei, appartengono (con le tele), al sec. XVII. Sul primo Deposizione e Santi; sul secondo Madonna con Bambino e i SS Carlo Borromeo e Francesco e due vergini; sul terzo oggi campeggia una statua moderna dell`Assunta e ai lati modeste statue lignee seicentesche di S. Antonio abate e S. Benedetto.

L`altare maggiore occupa tutta la parete di fondo ed espone una tela con Crocifissione e dolenti; ai lati dell`altare statue lignee di San Michele Arcangelo (in veste di psicopompo e di debellatore del maligno), dell`Angelo e Tobia, e due erme. La sagrestia fu ricavata nella cappella del 1504 che ancora presenta tracce di affreschi nei costoloni e sulla volta. Un quadro sul retro dell`altare maggiore presenta la Deposizione (fine sec. XVI) mentre un armadietto dipinto contiene flessuosi angeli ceruferi. Mediante una scala interna si sale al vano inferiore del campanile, di solida struttura trecentesca, aperto su tre lati, da cui si accede alla casa parrocchiale. Sulla parete d`ingresso è immurato un tabernacolo in pietra dei primi del sec. XVI; sul lato corto di fronte all`altare maggiore un armadio a muro a due ante con ribalta ospita una statua lignea policroma di S. Rocco (fine sec. XV) e una statua moderna di S. Vincenzo Ferrer.

 



Come arrivare

Per conoscere le indicazioni stradali, la invitiamo a consultare la mappa di Google qui a destra.

Galleria Fotografica


Visualizza Chiesa di San Michele Arcangelo in una mappa di dimensioni maggiori

Richiedi informazioni

Nome: Cognome:
E-mail: Telefono:
Note:
Codice di sicurezza:
Verifica codice:
Acconsento
Non acconsento
Invia
Home | Contattaci | Note legali e privacy

I contenuti del sito (foto, video, docs) sono utilizzabili gratuitamente in modalità
Creative Commons (diritto di Attribuzione 3.0). Usali pure nel Tuo sito web, blog e social.



Design e comunicazione
Altra | via - Key Associati