Scelta lingua:    
           Home >> Territorio - Da vedere -Dettaglio
Da vedere

I Luoghi del Sacro




Chiesa di San Giovanni


Fraz. Valcaldara - Norcia

Per Informazioni Turistiche

Ufficio informazioni di Cascia
Piazza Garibaldi 1
Tel.: 0743.71147 - Fax: 0743.76630
Email: info@lavalnerina.it 

Descrizione

La Chiesa di San Giovanni (antica parrocchiale soggetta a ripetuti rifacimenti e oggi di fattura moderna) sorge ad un centinaio di metri dal paese di Valcaldara, su un trivio antichissimo in vista del monte Ventosola e del convento di Montesanto.

La Chiesa di San Giovanni presenta un portale archiacuto con due colonnine del Trecento (la serraglia scalpellata è più tarda), che si apre sulla fiancata irrobustita nel `700 con l`impiego anche di materiali romani.

L`interno è a navata unica, coperta da volte a vela e divisa in due campate più il presbiterio; sedili in muratura corrono tutt`intorno. A destra entrando, si notano una serie di votivi tra cui un frammento trecentesco (Madonna dei Raccomandati) accanto al pilastro dell`acquasantiera (sec. XVI), San Giovanni battista e S. Giorgio a cavallo (sec. XV); nel presbiterio, un`Incoronazione della Vergine sotto la quale appare uno strato precedente; sulla parete di fondo, S. Pietro con le chiavi, sovrapposto ad un identico soggetto più antico; tutti affreschi degli Sparapane del sec. XV (altri affreschi anteriori al 1441 traspaiono sotto la scialbatura dietro la mensa dell`altare).

Il presbiterio della Chiesa di San Giovanni è formato da un raro ciborio a tre archi sostenuti da due colonne ottagonali con nodo nel fusto e capitelli fogliati, della fine del sec. XIV. Allo stesso pittore che lavorò sulla parete dietro l`altare appartengono numerosi affreschi non ben liberati dall`intonaco sull`intera parete sinistra (prima metà del sec. XV). Una delicata Madonna in trono con Bambino e SS Giovanni battista e Caterina, opera di Francesco Sparane dei primi del sec. XVI, pesantemente aggredito dall`umidità, occupa quasi tutto il lato corto opposto al ciborio. Presso la porta, resti di una Madonna con Bambino dello stesso artista cui si deve l`immagine della Madonna di Cascia fuori Norcia (primi del sec. XV).

La sagrestia cui si accede dal presbiterio; fu interamente affrescata da pittori locali nei sec. XV-XVI. Rimane una figura di Cristo benedicente entro mandorla sulla volta, una Resurrezione frammentaria in alto, diverse Madonne con il Bambino (una datata 1492, su doppio strato), un S. Antonio Abate in posizione frontale, una S. Lucia del sec. XV e una parete con immagini sbiadite del sec. XVI.

 



Come arrivare

Per conoscere le indicazioni stradali, la invitiamo a consultare la mappa di Google qui a destra.

Galleria Fotografica


Visualizza Chiesa di San Filippo Neri in una mappa di dimensioni maggiori

Richiedi informazioni

Nome: Cognome:
E-mail: Telefono:
Note:
Codice di sicurezza:
Verifica codice:
Acconsento
Non acconsento
Invia
Home | Contattaci | Note legali e privacy

I contenuti del sito (foto, video, docs) sono utilizzabili gratuitamente in modalità
Creative Commons (diritto di Attribuzione 3.0). Usali pure nel Tuo sito web, blog e social.



Design e comunicazione
Altra | via - Key Associati