Scelta lingua:    
           Home >> Territorio - Da vedere -Dettaglio
Da vedere

Da Non Perdere




Cedrav - Centro per la Documentazione Antropologica


Cerreto di Spoleto

Per Informazioni Turistiche

Ufficio informazioni di Cascia
Piazza Garibaldi 1
Tel.: 0743.71147 - Fax: 0743.76630
Email: info@lavalnerina.it 

Descrizione

Il Cedrav, centro per la documentazione e la ricerca antropologica in Valnerina e nella Dorsale Appenninica, che ha sede a Cerreto di Spoleto è un luogo speciale, dove si possono ascoltare e riscoprire i valori, i riti, le tradizioni ed i mestieri degli abitanti della Valnerina.

L’ente, nato per raccogliere, preservare e diffondere la memoria delle culture locali, è oggi, grazie ad un’amplissima biblioteca ed ad un personale preparato, un punto di riferimento per studiosi e per tutti coloro che siano interessati ad un turismo culturale di qualità. Al Cedrav, si deve anche la riscoperta e lo studio degli antichi mestieri dei paesi della Montagna.

Sapevate che il ciarlatano un tempo era un vero e proprio mestiere della Valnerina? Secondo la definizione contenuta nel celebre vocabolario della Crusca del 1612:
“Cerretano, colui che per le piazze spaccia unguenti, o altre medicine, cava i denti e fa giochi di mano che oggi più comunemente dicesi Ciarlatano, ... da Cerreto, paese dell’Umbria da cui soleva in antico venir si fatta gente, la quale con varie finzioni andava facendo denaro”.

La Chiesa di San Giacomo, con il monastero annesso, ospita oggi la sede del CEDRAV (Centro per la documentazione antropologica in Valnerina). La facciata, corrispondente alla parete sinistra della navata, è ornata di un portale archiacuto. All`interno, sulla parete sinistra, Visitazione del 1573, tela di Camillo Angelucci da Mevale, appartenente ad una delle più importanti dinastie di pittori della Valnerina; notevoli le tele del sec. XVII raffiguranti i SS. Benedetto e Scolastica, i SS. Michele Arcangelo, Giacomo e Filippo Neri. Tre pareti conservano buona parte della decorazione a fresco del sec. XV, danneggiata e restaurata. Fra gli affreschi più degni di nota Annunciazione, Crocifissione fra Santi, e figure frammentarie nella parete superiore. Alcuni di essi, collocabili intorno della metà del sec. XV, sembrano affini ad affreschi della Chiesa di Santa Maria Assunta a Vallo di Nera, collegati all`ambiente del Maestro di Eggi. Sulla stessa parete, a destra della porta che immette in un piccolo ambiente adiacente, Cristo in gloria con Angeli recanti i simboli della passione e S. Michele Arcangelo e figure oranti del sec. XV. Nel piccolo ambiente a destra, affreschi della fine del sec. XIV: Storie della passione; S. Caterina e santa martire di buona qualità e tutti riferibili ad uno stesso autore. Nel monastero, in un locale al piano inferiore, Giudizio Universale con Cristo giudice entro mandorla; Maria, Apostoli su dannati e il committente, affresco della prima metà del sec. XV.



Come arrivare

Per conoscere le indicazioni stradali, la invitiamo a consultare la mappa di Google qui a destra

Galleria Fotografica

Cedrav -  - Cerreto di Spoleto - Valnerina
Cerreto di Spoleto, Porta San Giacomo
Cerreto di Spoleto, Chiesa e Monastero di San Giacomo


Visualizza C.E.D.R.A.V. in una mappa di dimensioni maggiori

Download documenti
Documento SALVA
Il Castello di Cerreto di Spoleto.pdf.

Richiedi informazioni

Nome: Cognome:
E-mail: Telefono:
Note:
Codice di sicurezza:
Verifica codice:
Acconsento
Non acconsento
Invia
Home | Contattaci | Note legali e privacy

I contenuti del sito (foto, video, docs) sono utilizzabili gratuitamente in modalità
Creative Commons (diritto di Attribuzione 3.0). Usali pure nel Tuo sito web, blog e social.



Design e comunicazione
Altra | via - Key Associati